• Credito culinario con Michael Oberhollenzer

    In tempi di crisi bisogna risparmiare e creativamente investire. Non inventandosi fondi sovrani con i paesi Arabi, ma qualcosa che ha a che fare con la natura, il biologico e la Valla Aurina in l’Alto Adige

    Qualche tempo fa abbiamo parlato di Sardex, la rete di scambi senza moneta nata in Sardegna. Ora andiamo all’altro estremo d’Italia, in Alto Adige per un investimento bancario e caseario. Michael Oberhollenzer è un agricoltore proprietario di un maso, tipica abitazione rurale, che ha ideato il programma “Diritti di godimento Maso Hofer”  insieme alla Cassa Rurale/Raiffeisenkasse di Bolzano.

    Il programma è molto semplice, chi investa nel maso Hofer non rivece un interesse bancario tradizionale, ma prodotti agricoli biologici: formaggi (quello nella foto è la qualità grigia), salumi, carne di pecora e agnello, verdure e patate. Gli investitori potranno quindi impegare il loro denaro:  fino a 2.000 euro se son privati cittadini, fino a 5.000 per le aziende. Il tasso è calcolato come pari al 5%, una percentuale ottima di questi tempi.

    Helmut Bachmayer, portavoce dell’associazione Ethical Banking spiega a Linkiesta.

    È un nuovo modo, molto innovativo, di acquistare prodotti agricoli direttamente dal maso e fare investimenti. Tutto avviene con regolare contratto. [...] Anche i bimbi, volendo, con il consenso dei loro genitori, possono investire la loro paghetta. I prodotti possono essere ritirati in concomitanza del Natale, della Pasqua o in altri periodi dell’anno.

    Non resta che ordinare.

     

    OkNotizie

Articoli Relativi

  • Cantieri di futuro

    Mercoledì 26 marzo 2014 alle ore 20:45 presso il cinema Kursaal di Porretta Terme (Bologna) si terrà “Cantieri di Futuro”, un incontro relativo ai processi di partecipazione ed economia locale per ricreare benessere e occupazione.

  • Le bici fanno girare l’economia (a New York)

    Sono più facili da parcheggiare e i newyorkesi fanno shopping più volentieri

  • Capire la crisi per uscirne “rinnovati”

    Legambiente ha organizzato due incontri per “Capire la crisi e uscirne rinnovati” a cui parteciperanno due giornalisti de “Il fatto quotidiano”. Mercoledì 23 maggio: La rivoluzione delle tasse – Bruno Tinti Mercoledì 30 maggio: La

Lascia un commento